Posts Tagged ‘liberismo’

Un’economia sociale

23 novembre 2007

Quale paese è migliore per gli affari? Una ricerca del Forum Economico Mondiale prova a rispondere a questa domanda. I risultati sono pubblicati sul Time di questa settimana.
La valutazione delle economie dei vari paesi si basa sull’indice di competitività. Primi in classifica, ovviamente, gli Stati Uniti. La vittoria è dovuta soprattutto a punteggi molto alti nel tasso di investimenti di capitali, grandezza del mercato interno e flessibilità del lavoro (licenziamenti facili). Seconda, la Svizzera che pure ha una tassazione molto favorevole per le imprese. Stupiscono, però, il terzo e quarto posto, Danimarca e Svezia rispettivamente. Qui c’è la pressione fiscale più alta del mondo e una delle legislazioni che tutela maggiormente i lavoratori. Sembra incredibile, ma è così. La competitività di un paese non è necessariamente a discapito dei lavoratori, anzi.
In 14 anni la Danimarca sì è trasformata. Era un paese in difficoltà, con un alto tasso di disoccupazione. Politici di destra e sinistra hanno allora convenuto che occorreva dare più sicurezza sociale. Basta con il liberismo, che fino ad allora aveva contraddistinto l’economia danese. Meglio investire nel welfare, nella sanità, nell’istruzione. In questo modo anche l’economia si è ripresa.
Il modello danese ci mostra quindi come sia possibile coniugare libertà economica e tutela sociale. E come questo sia, a lungo termine, molto più efficace di un liberismo senza regole. La crisi dei mutui negli USA lo dimostra.

Annunci